Ken Wilber Revisited: Da Wilber mi Wilber V â € "Wilber Fase IV

dall'editor

Questa è la quarta parte di una serie di messaggi su cinque fasi di teoria della coscienza umana di Ken Wilber. Nei nostri post precedenti, abbiamo analizzato le prime , seconde e terze fasi di Wilber e la sua spiegazione su come la coscienza sviluppata dal pleromatico alla Realtà Ultima. â € œKen Wilber Revisitedâ € messaggi anche gettano visione critica su Wilber e le sue teorie di coscienza, a partire dal suo primo libro, The Spectrum of Consciousness .A Il post corrente discute su Wilber-IV, la quarta fase di Wilber in cui crea il suo più celebre modello AQAL della coscienza . Ispirato da saggi di M. Alan Kazlev su Kheper.net e una serie di altre critiche di Wilber, questa serie si blocca sul Wilber essenziale, il Wilber che abbiamo bisogno di sapere per capire integralismo.

Wilber â € "Da Fase da I a III: teoria del pensiero integrale di Wilber è iniziato con la fase I nel 1977 con il suo libro, The Spectrum of Consciousness. Il libro si avvicinò sviluppo della coscienza in un modo junghiana, ponendo ogni altra crescita da un terreno presunto dell'Essere. Ha spiegato che dal â € œcollective stato € unconsciousâ, la coscienza umana divisa in dualità col passare del tempo e la crescita situato nel raggiungimento dello stato di Realtà Assoluta significherebbe l'unificazione di queste dualità (Fondamento dell'Essere-Sé;. Organismo-Ambiente; Ego-Corpo e Persona-Shadow) e una regressione allo stato di incoscienza collettiva. Wilber mi è fondamentalmente ispirato dal modello junghiano e trae sostentamento dalle tradizionalisti Esoteria i teosofi. Ciò significherebbe che Wilber assume il primo stato di coscienza (Pleroma degli gnostici) per essere lo stesso nella fase finale, la Realtà Assoluta di advaitin oi mahàyànisti. Ma Wilber se stesso ha respinto la sua prima fase, durante la sua fase II. Chiamarlo il suo â € œRomantic-Jungianâ € fase, ha detto che è stato il risultato di un â € œPre-Trans Fallacyâ €, vale a dire, un fraintendimento delle pre-coscienza e Trans-coscienza gli stati di essere l'unico e lo stesso .

Wilber II è un approccio più maturo di sviluppo della coscienza. Essa ha proposto un modello di sviluppo-evolutivo basato principalmente su Sri Aurobindo e la tradizione buddista Mahayana. Wilber II ha proposto circa 13 stadi di sviluppo della coscienza a partire dal pleromatico allo stato Realtà Ultima di Assoluto. Ha discusso lo stile cognitivo, modalità di sé e lo stato psicologico delle singole specie o umani in ogni fase e ha spiegato come il prossimo stadio â € œtranscendsâ € ancora â € œincludesâ € la fase precedente ad ogni livello di crescita. Fase II è stato anche inchiodato su due concetti di Aurobindo â € involuzione "e l'evoluzione. Questa fase è iniziata nel 1980 con la pubblicazione di The Atman progetto, seguita da altri lavori seminali likea Up From Eden, socievole Dio e Eye to Eye. La critica contro questa fase si è basata su fraintendimento di Wilber di Sri Aurobindo di The Life Divine, a causa della quale ha confuso gli stati di Supermente / Sovramentale e ha proposto una teoria del tutto lineare dello sviluppo della coscienza umana. Tuttavia, Wilber II è una fase importante nella vita del pensatore come tutte le sue teorie future sono radicati in questo modello evolutivo della coscienza.

Wilber III è più di una fase di transizione che si verifica tra il 1983 e il 1987. In questa fase, ispirato da Piaget e Howard Gardner, Wilber dice che non c'è nessuno o lineare lo sviluppo di stati, ma ci sono diverse linee di sviluppo o diversi aspetti dello sviluppo della personalità umana. Sono stati identificati due dozzine aspetti o linee di sviluppo, a partire dalla cognitivo alla spaziale karmico, senza alcuna garanzia di tutte le linee di sviluppo essendo ontologicamente uguali tra loro. Wilber è stato anche ispirato dalla filosofia di Arthur Koestler di oloni e dell'olografia. Ha detto che l'universo non è formato da atomi o molecole, ma di oloni. Un olone è un sistema che è sia un intero e una parte di un tutto. Un olografia è una gerarchia olone che comprende grandi oloni, che a loro volta comprendono diversi oloni più piccole che a loro volta, suddivisi in holons ulteriore piccole e così via. Dal momento che l'evoluzione è un olarchia, si può percepire sviluppo più lungo le linee â € "cognitivo, emotivo, spaziale, morale, interpersonale, sociale, spirituale, ecc

Wilber IV è un grande salto nello sviluppo della teoria coscienza umana. Per la prima volta, Wilber crea un modello a quattro quadranti avanzata che include e unifica vari campi della conoscenza. Come Alan Kazlev dice, una teoria unificata di € œThe prima forma Ken Wilber ha preso era di spettro biforcato di Coscienza sostenuta da un un terreno sottostante dell'Essere. Questo poi ha dato modo di uno schema molto diverso - l'involuzione-evolution ciclo di pre-trans. La fase finale o metamorfosi della sua cosmologia, e il più sofisticato, è il holon-quadrant.â €

Wilber IV â € "Una panoramica: Wilber Fase IV kickstarted con la pubblicazione della sua opera più importante, Sesso, Ecologia e Spiritualità nel 1995. Nel libro, Wilber propose una teoria di unire quello che lui chiamava il â € œBig Threeâ € - Art , Morale e della Scienza. Questo Big Three può significare qualsiasi cosa, da il Bello, il Buono e il Vero o l'io, noi, E o la Prima, Seconda e Terza persona. Come egli stesso Wilber cita in un articolo intitolato â € oean Teoria Integrale di Consciousnessâ € nel Journal of Studies coscienza, una di € œSir Karl Popper "tre mondi" (personale, culturale e oggettiva); Di Platone il Buono (come il terreno della morale, il 'noi' della basso a sinistra), i Veri (verità oggettiva o it-proposizioni, la mano destra), e la bella (la bellezza estetica del I di ogni spettatore, il In alto a sinistra); Tre pretese di validità Habermas '(veridicità personale di I, giustizia culturale di noi, e la verità oggettiva delle sue). Storicamente di grande importanza, questi sono anche i tre principali settori di tre critiche di Kant: scienza o la sua (Critica della ragion pura), morale o noi (Critica della ragion pratica), e opere d'arte e di auto-espressione della I (Critica del giudizio ) â €. The Big Three può significare uno di questi. Ma unendo questo Big Three è importante in quanto rappresenta una frammentazione delle conoscenze in diversi campi, scollegati. Allora, che cosa Wilber fa riunire questi domini è creare il suo modello a quattro quadranti.

Le quattro Quadrant Modello: Wilber formula un modello a quattro quadranti che si avvicinerebbe lo sviluppo della coscienza in un modo diverso. Il suo modello è costituito dai seguenti quattro caratteristiche â € "intenzionale o individuale soggettiva o io o interni; Neurologico o individuale Obiettivo o It or esterni; Culturale o collettiva intersoggettiva o Noi o interni; Sociale o socio-economica interoggettiva o collettiva o It or esterni. Questo Big Three dei quadranti â € "l'io, noi, E â €" può significare qualsiasi delle triadi archetipici di esoterici tradizionalismo o teologiche trinità (di Induismo, Cristianesimo) o triade Vedanta (dell'Essere, Coscienza e Beatitudine) o triadi di Samkhyans, neoplatonici, gnostici, taoisti, ecc Ogni campo di conoscenza può essere in forma nei quattro quadranti, senza alcuno sforzo. Ad esempio, l'articolo può essere inserita nella Superiore quadrante sinistro, Scienza in alto / in basso a destra, la Verità in alto / in basso a destra, il Bene in basso a sinistra, il Bello in alto a sinistra, ecc Abbiamo già discusso sul modello AQAL in questo precedente palo .

AQAL Modello o la Teoria Integrale della Coscienza: Dopo la base a quattro quadranti del modello, Wilber continua a formulare una mappa dettagliata coscienza nei suoi ultimi libri, The Eye of Spirit (1997), Psicologia Integrale (2000) e A Theory of Everything (2000 ). Nel nuovo modello raffinato, definito come i tutti i quadranti, tutti i livelli (AQAL) modello, Wilber comprende tutte le possibili dimensioni della coscienza umana, chiamato il fisico, neurologico, sociale, culturale, filosofico e spirituale. Questa visione del mondo è complesso, ma un gioco di quattro quadranti o quello che può essere chiamato il â € œdistinct ma complementari e interdipendenti, intrecciando realitiesâ € ciascuno con la propria Grande Campo dell'Essere. Wilber rifiuta la grande catena dell'essere concetto qui e dice che tutto è parte di un â € œGreat Nido di beinga €: â € œThe Grande Catena è forse un termine improprio. Non è una catena lineare, ma una serie di sfere racchiuse: non è detto che lo spirito trascende ma include anima, che trascende ma include la mente, che trascende ma include il corpo, che trascende ma include la materia. Di conseguenza, questo è chiamato in modo più accurato la Grande Campo di beinga €, dice Wilber nelle sue onde, ruscelli, Stati e Sé.

Questo â € gerarchia œnested di spirita € comprende ma trascende gli altri livelli di esistenza. Attraverso il modello AQAL, Wilber dimostra che l'olografia ha sostituito il modello di quattro quadranti e la grande catena dell'essere concetto. Ogni olone non può essere spiegato ma attraverso i quattro quadranti. Wilber dice che oloni hanno le unità per mantenere la loro â € œwholenessâ € e â € œpartnessâ € e quindi sono â € œunits di consciousnessâ €.

Nell'occhio del Spirito, egli descrive come la coscienza si diffonde attraverso i quattro quadranti: â € œConsciousness effettivamente esiste distribuita su quattro quadranti con tutti i loro vari livelli e dimensioni. Non c'è un quadrante (e certamente non di un livello), a cui possiamo puntare e dire, vi è la coscienza. Coscienza è in alcun modo localizzato in tale modo. È vero che il quadrante superiore sinistro è il locus della coscienza come appare in un individuo, ma questo è il punto: come appare in un individuo. Eppure coscienza nel complesso è ancorato in, e distribuito su, tutti i quadranti intenzionale, comportamentale, culturale e sociale. Se si "cancellare" qualsiasi quadrante, tutti scompaiono, perché ciascuno è intrinsecamente necessario per l'esistenza del € others.â Da questo, si comprende che un olone non può essere ridotta a un particolare quadrante, senza esclusione di altri quadranti. Se una cosa del genere accade, i termini Wilber come â € œflatlandâ € view. Per esempio, una visione che esclude la considerazione dei quadranti di Sinistra e include solo i quadranti destro si chiama â € œflatlandâ € prospettiva. Il diagramma cosmologica dato fornisce la visione del mondo di Wilber:

Come è Wilber IV diverso? Wilber IV è un avanzamento di Wilber II e III. La visione del mondo diventa più preciso e complesso, ma allo stesso tempo ha il potenziale per soddisfare ogni altro campo del sapere nel proprio modello AQAL. Alan Kazlev opina che quando Wilber usa la parola â € œIntegralâ €, lo usa nel senso di â € œmeaning di integrare, di riunire, per unirsi, per collegare e embraceâ €. Egli è più curvo sulle cose unificanti e portando tutte le scuole di pensiero sotto lo stesso tetto, di trasformazione su evolutiva. La preoccupazione di Wilber in fase IV è circa in comune condivise tra diversi flussi di conoscenza e lo fa fondere il Big Three insieme al suo meglio â € modello œprocusteanâ € (Kazlev).

Ogni quadrante ha le proprie condizioni di validità e la propria œrelative â €, parziale e autentico truthsâ €. La procedura di convalida per un quadrante si differenzia dalle altre anche. Ad esempio, secondo Wilber, le proposizioni nel quadrante superiore destro sono vere se corrispondono un fatto â € œspecific o stato oggettivo di affairsâ €. Lo stesso nel quadrante superiore sinistro sono vere se â € œrepresent un soggettivo realityâ €. Nei quadranti in basso a destra, si può testimoniare la validità di oloni basato su â € oloni individuali œhow incastrano in incastro systemsâ €. Per quanto riguarda il quadrante inferiore sinistra, Wilber opina, â € œIn basso a sinistra del quadrante, d'altra parte, siamo preoccupati non solo di come gli oggetti si incastrano nello spazio fisico, ma come soggetti incastrano nello spazio culturale. La pretesa di validità, concerne il modo in cui la mia coscienza soggettiva si adatta con la vostra coscienza soggettiva, e il modo in cui decidiamo insieme su quelle pratiche culturali che ci permettono di abitare lo stesso spazio culturale ... in altre parole, riguarda l'opportunità o giustezza delle nostre dichiarazioni e azioni (etica in senso lato) . €

Wilber IV Limitazioni: Wilber IV ha i suoi limiti. Anche se Wilber IV è l'inizio del postmodernismo di Wilber e le sue tecniche di riunire il â € visione œdisconnected di scienza, religione e ethicsâ € rendendolo maggiormente unificato e integrato, non ha mai tenta di fondere tutti i quadranti insieme. Un'altra domanda che viene sollevata è, perché ci sono solo quattro tipi di validità? Non c'è spazio per altri tipi di validità? Christopher Hill pone sette tipi di validità nel suo concetto 'Phoenix Evolution', mentre Stan Gooch fa più o meno lo stesso nel suo Man Total. Wilber riesce anche di infondere i campi di â € œesotericism, metafisica e occultismâ € in AQAL.

Kris Roose nella sua critica di AQAL, evidenzia gli errori nella mappatura di Wilber di coscienza. Egli spiega come solo le quadrante inferiore destro mostra â € œreverse holismâ € (da oloni più grandi a più piccoli oloni) fino al 7 ° o 8 ° punto e poi, diventa normale. Cioè, solo quel quadrante inizia con â € œgalaxiesâ € a No.1, invece di partire con oloni più piccoli. Allo stesso modo, mentre Wilber comprende mistica nel suo modello, non vi è alcun segno di dell'occulto ovunque. Questo, dicono i critici, fa parte del pregiudizio razionalista di Wilber. In un altro punto di vista, non sembra esserci fine a questo â € œholarchyâ € di Wilber. C'è questo â € œinfinite regressâ € con ogni olone composto oloni più piccoli, che a loro volta fanno parte di oloni più grandi.

Alcuni critici trovano un arbitrio nella mappatura e la tassonomia del modello. Questo perché Wilber pone pensatori come Sri Aurobindo, il Buddha, e Plotino ad armi pari con Freud, Jung e Piaget. Mentre il primo insieme di individui sono quelli che incrinato tutto il mistero della coscienza, quest'ultima appartengono a un campo della psicologia, che a sua volta è solo una parte del tutto frammentato. Invece di mettere Sri Aurobindo, il Buddha e Plotino su un piano separato (ad esempio, un cerchio in mezzo che converge tutti i quadranti), Wilber si diventa vittima di â € œpostmodernist relativista € critica con tale raggruppamento tassonomico.

Un'altra accusa contro Wilber è la linearità di tutta la faccenda. Modelli di Wilber, sia in Wilber II o Wilber IV sottolineano solo â € traccia OEone sequenceâ lineare € di crescita. Ognuno, a prescindere da quale campo di conoscenza che provengono da, devono passare attraverso tutte le fasi â € "dal pleromatico all'Alto causale per raggiungere l'Assoluto. Non esiste un secondo modo o nell'altro modo. È sempre la stessa, pista unidirezionale. Arvan Harvat nella sua critica di Wilber chiama questo, un â € atteggiamento condiscendente œpreposterous di un prigioniero Minda € (di Wilber).

Qualunque sia la critica, il modello AQAL di Wilber è fino a data è una mappatura significativa della coscienza umana. Ma Wilber superato se stesso ed è entrato in fase successiva troppo. La sua prossima fase, quella attuale, chiamato Wilber V, è in realtà un salto dal AQAL. Vedremo più Wilber V nel prossimo post.

â € œKen Wilber Revisitedâ € è una serie di messaggi su Ken Wilber e lo sviluppo della sua teoria integrale. Si può sapere di più su Wilber e la critica delle sue fasi nei nostri post Wilber I , II Wilber , Wilber III , Wilber IV e V Wilber .

Collegamenti di riferimento:

1. Wilber Revisited: Da Wilber I Wilber V â € "Messaggi su Wilber I , Wilber II e III Wilber

 del 2. Alan Kazlev € œKen Wilberâ € sul suo sito web

Di Wilber 3. Alan Kazlev Fase IV

4. Critica modello AQAL di Wilber

5. Ken Wilber: una teoria integrale della coscienza (nel Journal of Studies Coscienza)

6. Alan Kazlev su Bias razionalista di Ken Wilber

Post precedente:

Prossimo post: